Torta di Halloween

lunedì 3 novembre 2008

Con qualche giorno di ritardo, pubblico la ricetta di una torta al cacao che ho preso dal ricettario della mamma; risale a quando io e mia sorella andavamo ancora alle elementari e per qualche strano motivo è finita per diventare la nostra torta di halloween.

Torta di Halloween
Ingredienti
100 gr burro
100 gr cacao amaro
4 uova
1 pizzico di sale
400 gr zucchero
un pizzico di vaniglia
200 gr farina
250 gr di noci ( oppure mandorle, pinoli, nocciole)

Accendere il forno per farlo scaldare; mescolare il burro fuso con il cacao. A parte sbattere le uova con un pizzico di sale e unire lo zucchero e la vaniglia. Unire le due creme e aggiungere la farina; mescolare tutto. Si ottiene un impasto corposo che poi va spalmato in una teglia imburrata. Infornare a 200°C per 20 minuti.

Solitamente noi la facciamo in teglia rettangolare e poi la tagliamo a quadretti, per questo motivo il nome originale del dolce sarebbe "Quadrotti di cioccolato".

5 commenti:

michela ha detto...

Ottima poi qui i golosoni adorano il cioccolato.
Copio subito.
Grazie
ciao

manu e silvia ha detto...

Ma che bella torta tutta buia....giusta per la serata degli spiriti!!!
bacioni

essenza di vaniglia ha detto...

noci e cioccolato... deve essere buonissima!
un bacio! :-)

Alessia ha detto...

Domandona delle domandone: ma all'interno ti è venuta bella asciutta? Il mio problema con le torte al cacao, quelle con tanto cacao intendo è appunto che lievitano poco e oltre all'effetto mattoncino restano umide dentro..

LaFRA ha detto...

Ciao a tutte e grazie per essere passate di quà!
Rispondo ad Alessia: la torta viene asciutta anche all'interno! Ti dirò che l'impasto è così "tamugno" che già quando lo stendi hai bisogno o del cucchiaio o della spatola; in più per controllare se all'interno è asciutta è sempre valida la prova dello stuzzicadente: se fori la torta e lo stuzzicadenti esce bagnato ancora non è pronta! Ti potrei consigliare di scaldare il forno al massimo e mettere la torta a cuocere a questa temperatura per al max 10 minuti e poi di abbassare per il tempo che rimane a 180°C: in questo modo dovrebbe fare la superfice croccante e il calore dovrebbe asciugare anche l'interno... non so se può essere un procedimento esatto ma lo vedo fare spesso dalla mamma e le sue torte sono impareggiabili! Cmq se qualcuno prova a farla sarei curiosa di sapere come viene, magari a seconda dei forni cambia qualcosa!
A presto!