Picanha ... con dedica!

venerdì 28 novembre 2008

"Picanha" è il termine con cui in Brasile si indica un taglio particolare del bovino che corrisponde allo scamone, con la particolarità che viene lasciato lo strato di grasso che in cottura, sciogliendosi, darà il sapore caratteristico di questa carne.
In Brasile questo è uno dei piatti forti per quanto riguarda la carne ed il "ristorante" tipico in cui la picanha viene cucinata è chiamato "Churrascheria", dal nome churrasco che è uno "spiedone" in cui la carne viene infilzata per poi essere cotta al calore della brace, come in un girarrosto.
Anche in Italia questa cottura è molto apprezzata e ne sono testimonianza i numerosi ristoranti brasiliani sparsi un pò in tutto il territorio, nonchè la curiosità di tanti appassionati che in internet si scambiano informazioni e metodi di cottura provati per riprodurre a casa questa buonissima carne.

Qualche settimana fa anche quà c'è stato un contagio da "picanha-mania" e l'artefice di tutto è stato il mio bel Julien.
Dopo una profonda ricerca per trovare il macellaio che preparasse il taglio esatto con la giusta quantità di grasso, finalmente i miei futuri suoceri Giuliano -maestro del barbecue- e Dilma -ottima cuoca e brasiliana doc- hanno realizzato questo capolavoro:







Che dire, le foto parlano da sole!!

Una dedica speciale con questo post la faccio a David e Alice!
In attesa del vostro rientro in Italia, speriamo di avervi fatto venire una bella acquolina!!

4 commenti:

David ha detto...

WOW, altroché acquolina, dalle foto sembra spettacolare! Ottimo lavoro, non vedo l'ora di gustarmela dal vivo! Viva Brasil!

Alessia ha detto...

Mi ricorda una cena in un ristorante brasiliano a Pomponesco, nel mantovano...
buona!

Zulia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Zulia ha detto...

Complimenti.
Cucinato cosi è ottimo!e fatto in casa secondo me è ancora più buono che al ristorante brasiliano!
Anche io ho un blog di cucina, passa a trovarmi per scambi di ricette! ;)